PUNTO N. 1 O.d.G. C.C. DELL 11 GENNAIO 2011

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Tamanho: px
Começar a partir da página:

Download "PUNTO N. 1 O.d.G. C.C. DELL 11 GENNAIO 2011"

Transcrição

1 COMUNE DI BUSSERO CONSIGLIO COMUNALE DELL 11 GENNAIO 2011 Buonasera, si sente? Ci siamo tutti per cui inizierei il Consiglio Comunale dando la parola al Segretario per l appello. SEGRETARIO...procede all'appello nominale... Prima d iniziare il Consiglio Comunale vorrei dare due comunicazioni. Vedo che c è una ripresa del Consiglio Comunale, il regolamento del Consiglio Comunale non prevede niente a tal riguardo per cui la ripresa è consentita, chiediamo che la ripresa venga riportata, deve essere trasmessa nei siti facebook o qualcosa del genere il più integrale possibile, secondo le riprese per non avere delle interpretazioni diverse. Organizzeremo un incontro della Commissione del regolamento per modificare il regolamento e prevedere come usare queste nuove tecnologie in maniera corretta per tutti. È mancato in questa settimana, nei giorni scorsi, il Consigliere Comunale della Lega, è stato Consigliere Comunale per due legislature e quindi chiedo al Consigliere Guzzi di ricordarlo. CONSIGLIERE GUZZI Esattamente il 30 di dicembre è mancato Giorgio Riboni che era un sostenitore del movimento Lega ma non è tanto il fatto che era un sostenitore, quanto è stato Consigliere di quest Amministrazione per due legislature. Come tutti noi ha prestato il suo servizio civile in Comune, portando avanti delle idee, condividendo idee anche con la maggioranza di chi c era in quel momento. Chiederei un ricordo per lui, di fare un minuto di silenzio nel ricordo della persona. segue minuto di silenzio 1

2 La parola al Consigliere Zerbini. CONSIGLIERE ZERBINI Presidente chiedo che il punto n. 8 all Ordine del Giorno venga spostato all inizio del Consiglio Comunale dopo le comunicazioni del Presidente. 2

3 PUNTO N. 1 O.d.G. C.C. DELL 11 GENNAIO 2011 COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE Adesso iniziamo le comunicazioni, dopodiché metteremo in votazione questa richiesta come da regolamento. INTERVENTO Leggiamo il verbale della seduta precedente, al n. 38 verbale di adunanza deserta; n. 39 alienazione capannone di proprietà comunale Strada San Pietro, deroga art. 8 comma 9 regolamento per l alienazione agli immobili di proprietà, approvata con delibera n. 30/11/2004, ritirata. Indirizzi per la regolamentazione degli orari delle principali attività economiche, verbale n. 40; verbale n. 41 approvazione linee comuni d intervento del tavolo permanente di coordinamento dello sviluppo delle politiche attive del lavoro. Verbale n. 42 comunicazione prelievi dal fondo di riserva, deliberazione comunale 88 del 18/10 e deliberazione comunale 92 del 25/10. Verbale n. 43 assestamento generale di bilancio di previsione 2010, variazione al bilancio pluriennale. Verbale n. 44 comunicazione prelievo dal fondo di riserva. Verbale n. 45 interpellanza avente per oggetto area parcheggio di Via Piave presentata dal Gruppo Consiliare Bussero Domani. Verbale n. 46 interpellanza avente per oggetto parcheggio cimitero presentata dal Gruppo Consiliare Bussero Domani. Verbale n. 47 Surroga Consigliere Comunale, convalida del Consigliere neo-eletto. Come richiesto dal Consigliere Zerbini la proposta di spostamento del punto 8 dell Ordine del Giorno, mozione sostegno e rilancio azione amministrativa presentata dai gruppi consiliari Vivi Bussero e Progetto Bussero. Per poter fare questo spostamento dobbiamo votarlo come Consiglio Comunale e chiedo se ci sono interventi a favore o contro per la votazione, dopodiché faremo la votazione. Prego Guzzi. CONSIGLIERE GUZZI Io volevo fare un intervento, mi sembra che sia una mozione 3

4 perché c è un po di confusione nel documento perché si conclude parlando di Ordine del Giorno e inizia parlando di mozione, però è una mozione perché all Ordine del Giorno nel nostro Consiglio Comunale non è ammesso. Essendo una mozione c è un regolamento che dice che le mozioni vanno discusse dopo i punti all Ordine del Giorno del Consiglio Comunale. Se volete possiamo spostarla davanti alle altre mozioni, in quello mi trovate d accordo, ma spostarla al primo punto creeremmo un precedente quindi un domani possiamo anche spostare altre mozioni indipendentemente dall argomento che trattano. Io sarei per non creare precedenti e di conseguenza di lasciarla, ripeto per me possiamo trattarla tra le prime delle mozioni ma non portarla davanti a tutto perché se abbiamo un regolamento che dice che prima vanno fatti i punti all Ordine del Giorno, poi le interpellanze e le mozioni, dobbiamo attenerci al regolamento, questo è quello che penso. INTERVENTO Io vorrei sapere il motivo per cui è spostata al primo punto all Ordine del Giorno aldilà delle osservazioni che faceva prima il Consigliere Guzzi. INTERVENTO Noi pensiamo che il contenuto di questa mozione sia fondamentale per il lavoro di questo Consiglio Comunale e sia di un importanza tale che credo questo Consiglio possa discuterla prioritariamente rispetto agli altri punti che pure sono importanti ma non sono così determinanti. Per cui pongo in votazione il punto. Chi è a favore alzi la mano. CONSIGLIERE GUZZI Mi scusi, posso dire prima della votazione, c è un regolamento che dice questo quindi stiamo non rispettando il regolamento in questo caso. Non è che poi in votazione, cioè il Consiglio può spostare le cose, ripeto, però il regolamento in questo caso creiamo un precedente e andiamo contro a quello che è il regolamento. Sul regolamento non è specificato che posso spostare le mozioni, che il Presidente dell assemblea può spostare 4

5 le mozioni come vuole, le mozioni c è scritto che vengono dopo gli altri punti all Ordine del Giorno. Il regolamento dice che possono essere spostati i punti all Ordine del Giorno tra cui anche le mozioni per cui, qui non lo esclude quindi non ne vedo il motivo, il Presidente non ha mai creato nessun danno a nessuno, comunque. Ripongo la domanda. Chi è a favore alzi la mano. 5

6 PUNTO N. 2 O.d.G. C.C. DELL 11 GENNAIO 2011 MOZIONE SOSTEGNO E RILANCIO AZIONE AMMINISTRATIVA PRESENTATA DAI GRUPPI CONSILIARI VIVI BUSSERO E PROGETTO BUSSERO La parola a Zerbini per la presentazione del punto. CONSIGLIERE ZERBINI La mozione ha per titolo sostegno e rilancio dell azione amministrativa. La leggo, il Consiglio Comunale di Bussero preso atto dell evoluzione della situazione politica venutasi a creare negli ultimi mesi, considerata la necessità di dare un nuovo rilancio e vigore all Amministrazione dell Ente locale, tenuto conto dell art. 12 dello Statuto del Comune di Bussero delibera di sottolineare le seguenti linee di indirizzo per una più efficace azione amministrativa impegnando il Consiglio stesso, il Sindaco e la Giunta Comunale alla loro concreta implementazione e portandole e codificandole nei futuri atti amministrativi. Primo punto. Tutte le attività devono essere improntate alla salvaguardia della missione verde del paese pertanto si deve operare perché la spesa corrente sia attuata senza l utilizzo degli oneri di urbanizzazione e non si aggravi la situazione debitoria, mutui per la spesa straordinaria. Secondo. Il criterio guida per la gestione e l organizzazione dei servizi pubblici è il principio di sussidiarietà attraverso cui viene promossa una cittadinanza di azione che valorizza la genialità creativa dei singoli e delle formazioni sociali affermandone, accrescendone la responsabilità sociale e pubblica. Con quest ottica nella sfera dell azione amministrativa comunale si concreta prioritariamente la fondamentale responsabilità di promuovere, ordinare e coordinare le attività inerenti salvaguardando le attività esistenti pubbliche e private. Terzo punto. Con i molteplici obiettivi di valorizzazione della vocazione verde di Bussero e considerata la notevole utilità di favorire le persone e le numerose famiglie che si aspettano di sbloccare la loro situazione abitativa e a maggior ragione per sostenere l economia in questo momento di difficoltà, è necessario provvedere rapidamente alla trasformazione dei diritti di superficie a proprietà per le abitazioni costruite con la legge

7 destinando i relativi proventi per gli investimenti sociali. Quattro. In un paese dove la qualità della vita è uno dei tali fattori d interesse per i cittadini la messa in sicurezza dell edificio scolastico di Pieve Vittorio, la scuola secondaria di primo grado, rappresenta una priorità amministrativa nei prossimi anni. Sarà necessario valutare le alternative tecniche allo scopo di acconsentire l allargamento, se necessario, di aule e l ampliamento della mensa in relazione alle esigenze didattiche presentate dagli operatori nel rispetto delle possibilità di bilancio. Quinto. Non essendo più procrastinabile la creazione di una rete viabile alternativa alle strade per collegare Bussero ai paesi limitrofi, migliorando la sicurezza stradale attraverso la valorizzazione e riqualificazione dei sentieri campestri che si trovano nel nostro Comune è necessario la realizzazione di piste ciclo-pedonali per Cernusco sul Naviglio, Pessano con Bornago, Gorgonzola oltre che ovviamente con Carugate tramite Cascina Galassa. Sesto. Risulta altresì procrastinabile l abbattimento delle barriere architettoniche alla stazione della metropolitana di Bussero ricreando, ricercando forme di finanziamento in modo anche autonomo in accordo con la proprietà della stazione e del gestore ATM. Settimo. Le recenti esperienze positive sviluppate con la prima residenza stanziale per persone diversamente abili e la sempre crescente domanda di richieste per le attività diurne oltre che l assenza di qualunque supporto significativo presso il nostro territorio comunale ci pongono nelle condizioni di sviluppare, supportare e contribuire alla realizzazione di impianti di servizio del centro diurno e per nuove residenzialità stanziali in accordo con i piani di zona. Ottavo. La crescita della popolazione e il sempre crescente bisogno di spazi e momenti per lo sport e per il tempo libero rendono necessaria la realizzazione di una piscina che potrebbe essere realizzata adiacente all area del centro polifunzionale anche attraverso un operazione di project financing, è possibile valutare il coinvolgimento di soggetti privati nella realizzazione, nella gestione e nel finanziamento parziale dei costi d opera in accordo con il criterio di cui al successivo punto. Nove. Con riferimento alle infrastrutture già programmate ma non completamente finanziate, realizzate riguardanti l auditorium nel palazzetto dello sport, considerato che non appare realizzabile una gestione finanziaria in equilibrio e poiché il disavanzo non potrà comunque gravare sul bilancio dell Ente, si dovranno ricercare soluzioni finalizzate alla neutralità finanziaria di questi investimenti per il bilancio comunale. Dieci. In linea con i concetti di salvaguardia del patrimonio e 7

8 della vocazione a bilanciare il rispetto per l ambiente, lo sviluppo sostenibile è necessario nella zona di sviluppo residenziale corrispondente al progetto di interramento degli elettrodotti e in prossimità della metropolitana è opportuno conservare nel Piano di Governo del Territorio i valori residenziali attualmente vigenti. Undici. Nella ferma convinzione che la sicurezza è sovracomunale di area oltre alle collaborazioni avviate con i Comuni limitrofi Pessano con Bornago e Gorgonzola l auspicio d impegno è quello di allargare la partecipazione a nuovi ingressi oltre a poter disporre di un organizzazione al passo con i tempi. Allo stesso tempo è opportuno potenziare il servizio di videosorveglianza per accrescere i livelli di sicurezza dei cittadini, meglio se coordinato con i paesi di area tramite la rete di fibre ottiche in procinto d installazione con la Provincia. Ecco, un commento a questa presentazione, oggi noi realizziamo da parte di Vivi Bussero tramite PD e IDV un accordo di programma con la lista civica Progetto Bussero sulla base delle linee programmatiche di Vivi Bussero approvate il 29/09/2009 e rilanciate e sostenute da questa mozione. Se noi oggi ripercorriamo i 18 mesi passati dall inizio di questa legislatura possiamo dire che non abbiamo registrato alcun collante nel lavoro nella maggioranza di Vivi Bussero anzi al contrario abbiamo registrato sinistri scricchiolii dovuti a un atteggiamento critico da parte di Sinistra per Bussero, nei confronti del Sindaco, dell esecutivo e una sostanziale, come dire, non considerazione del lavoro di gruppo e in particolare anche del Capogruppo. Quindi l allargamento della maggioranza è una scelta che in Vivi Bussero è maturata dopo che è venuto meno il rapporto tra le componenti all interno di Vivi Bussero stesso. È venuto meno definitivamente nel momento in cui l 11 novembre 2010 i Consiglieri di Sinistra per Bussero hanno lasciato l aula. È venuto meno nel momento in cui sono state restituite le deleghe d incarico al Sindaco da parte dei consiglieri di Bussero incaricati, di Sinistra per Bussero incaricati. È venuto meno quando si afferma da parte di Sinistra per Bussero che valuterà di volta in volta l atteggiamento e le decisioni da assumere in Consiglio Comunale. Non è così che si regge una maggioranza, così la si demolisce, così ci si pone fuori come riteniamo che di fatto lo siano i Consiglieri di Sinistra per Bussero. Ora sono passati 18 mesi, ne mancano 42 alla fine di questa tornata elettorale, di questo mandato legislativo, amministrativo e quindi a questo punto siamo di fronte a due possibili scenari, quello di un Sindaco che ora, prima dell approvazione di questa mozione non ha in questo Consiglio Comunale la maggioranza dei Consiglieri e che si trova nell impossibilità di continuare la legislatura, questo è il primo scenario. Non continuare la legislatura significa abbandonare il 8

9 progetto di lavoro programmatico che è stato costruito e che è stato, io dico, in questi 18 mesi sono state poste le basi, le fondamenta. Le fondamento di lavoro, di prospettive, le fondamenta nella conoscenza e nell esperienza di chi è entrato in questo Consiglio Comunale neofita e ha lavorato per iniziare la realizzazione di questo programma. Un danno, io credo, per il paese, il commissario sarebbe una iattura secondo me. Il secondo scenario è invece trovare l accordo, siglare quest accordo, approvare questa mozione con la quale il Sindaco ritroverà la maggioranza all interno di questo consiglio Comunale e attraverso il programma che ha presentato nel 2009, attraverso il rilancio che avviene attraverso questa mozione, credo, noi pensiamo e vogliamo andare avanti per i prossimi 42 mesi e completare la legislatura. Ci rimettiamo per questo, ci rimetteremo per questo, questa voglia di completare il programma, questa voglia di amministrare ci rimetteremo ancora al giudizio dei cittadini che io credo ci abbiano eletti per realizzare un programma e per arrivare in fondo a questa legislatura. Vorrei fare altre considerazioni rispetto a quello che si dice scelte individuali e scelte dell elettorato, io credo che quando un cittadino viene eletto poi nell ambito dell esercizio delle funzioni all interno del Consiglio nel quale è stato eletto abbia tutta l autonomia e il diritto-dovere di rispondere a ciò che lui ritiene sia meglio per rispetto alle attese del paese e per rispetto al paese. Mi fermo qua. La parola a Scipione. CONSIGLIERE SCIPIONE Come cofirmatario di questa mozione prendo la parola e evidentemente non rileggo la mozione ma intendo aggiungere elementi ulteriori a quanto detto dal capogruppo Zerbini di Vivi Bussero perché molte cose sono successe e molte cose sono state dette però occorre dal nostro punto di vista dire quello che è il nostro punto di vista perché appunto è molto spiacevole andare per strada e vedere certe cose. Comunque, intendo semplicemente avvalermi di qualche slide non tedierò questo numeroso pubblico questa sera affinché le cose che vengono dette non possano non scivolare così ma che ci sia una logica e un criterio. Sostegno e rilancio all azione amministrativa, vorrei partire da quello che è successo un anno e mezzo fa alle elezioni e decimali a parte questo era il risultato che abbiamo tutti quanti ottenuto, 38% Vivi Bussero, 30% Bussero Domani, circa 7% Civicamente e 25% la nostra lista Progetto Bussero. Ci si è sempre 9

10 chiesti spesso e si assume sempre un altro criterio nella valutazione di questi numeri che è il criterio delle appartenenze politiche. Assolutamente corretto e allora chiediamoci che cos è Vivi Bussero, lo sappiamo tutti, Vivi Bussero si è presentata come una coalizione di Partito Democratico, Italia dei Valori e Sinistra per Bussero. Allo stesso modo Bussero Domani si è presentata come una coalizione di due partiti, Lega Nord e Popolo della Libertà, Civicamente, non me ne voglia Nani, penso che sia la Rifondazione Comunista, l espressione di Rifondazione mentre Progetto Bussero che cos è? Progetto Bussero è una lista civica. Perché è una lista civica? Perché Progetto Bussero non ha contratto nessun accordo di partito con niente e con nessuno ma è l espressione di singoli cittadini che hanno realizzato e formato questa lista. D altra parte se in quella competizione elettorale qualcuno voleva votare sinistra poteva farlo, c erano due liste, Vivi Bussero e c era la lista di Civicamente. Se qualcuno voleva votare la destra poteva farlo perché c era Bussero Domani. Tuttavia mille e 400 persone non hanno deciso di fare questo ma invece hanno deciso di votare Progetto Bussero quindi con questo oltre a mandare molti segnali ai partiti locali, con questo noi abbiamo e poiché se uno volesse vedere anche in profondità gli altri numeri, potrebbe vedere come Progetto Bussero ha acquisito con senso, altrimenti non si spiegherebbe quell alto numero, sia a destra che a sinistra ma non avendo il blasone di un partito di livello nazionale, non essendo quindi un movimento di opinioni e di idee, non essendo da votare perché lo voto a livello nazionale o a livello sovracomunale, i voti di Progetto Bussero non sono voti di opinione, sono voti dati da cittadini a d altri cittadini e tutti i mille e 400, quel 25% sono stati tutti guadagnati uno per uno. In altre parole, i nostri cittadini ci conoscono perché altrimenti non avrebbero votato il nostro simbolo perché è insignificante fuori dall ambito comunale, e noi li conosciamo perché li abbiamo cercati uno a uno questi voti. Questo implica che in accordo con quanto abbiamo svolto in questi ultimi due mesi con il Partito Democratico e con Italia dei Valori, noi con i nostri elettori ci siamo confrontati e abbiamo chiesto se era giusto procedere con quest operazione. Tant è vero che facciamo un po fatica a capire come tanti avvocati si pongono a difenderli i nostri elettori per quest operazione contro di noi o contro altri. Noi abbiamo chiesto il loro voto, il loro parere e all unisono c è stata detta solo una cosa, dovete lavorare, dovete fare perché la politica qui a Bussero, ma forse non solo a Bussero, è ferma, non si decide. Noi vogliamo che si facciano le cose perché i problemi ci sono e nel caso di eventuali elezioni avremmo un ulteriore anno di perdita oltre al periodo da qui fino alle prossime elezioni. All unisono quindi noi con estrema persuasione affrontiamo quest esperienza perché ce 10

11 l hanno detto comunque i nostri elettori, comunque perché è un rischio che noi abbiamo deciso e vogliamo correre. Allo stesso modo vale la pena di fare un ulteriore approfondimento che riguarda il fatto che quando si chiede il voto, si fa una proposta e si vuole fare un azione amministrativa, sono sostanzialmente due gli elementi che devono essere chiesti o comunque devono essere due gli elementi che coinvolgono un azione amministrativa e questi due elementi sono sostanzialmente le persone e poi il programma amministrativo. Le due cose vanno di pari passo perché l uno senza l altro non, come dire, no che non è legittimo però non può funzionare perché si priverebbe l azione amministrativa di uno dei due elementi importanti. Tante altre volte purtroppo e soprattutto a livello locale si aggiunge un ulteriore elemento a questi che è l ideologia e quindi attraverso l ideologia, attraverso queste appartenenze partitiche cosa succede? Succede che le persone sono degli avversari, sono dei nemici, se ne deve per forza parlar male, magari anche a titolo personale com è avvenuto negli ultimi tempi oppure da un punto di vista di programma amministrativo, come dire, una pista ciclabile assume un colore politico? Una pista ciclabile è di destra, guarda un po un altra è di sinistra. Io questa non riesco a capirla, e pertanto l ideologia non la voglio considerare, per questa ragione e tornando ai due elementi persone e programma amministrativo, la questione sta in cosa è più importante per i dirigenti che fanno la politica. Tante volte infatti si fa prevalere l uno piuttosto che l altro e quasi sempre si fa prevalere la parte e la valutazione delle persone e il programma amministrativo, come dire, viene un po meno tanto i programmi sono tutti uguali. Oppure fatte le elezioni gabbato lu santo, oppure quando poi vincono fanno quello che vogliono. Io penso che e per questa ragione quando si punta e si fa prevaricare la questione delle persone si ha in testa solo ed esclusivamente una cosa, il potere. Io penso che invece non vada fatto in questo modo e questo potere va fatto prevalere anche da chi accusa gli altri di questo personalismo, in ogni caso credo cha vada riportata al centro dell attenzione il programma amministrativo sempre con le persone perché se quello che conta è il programma amministrativo oltre che le persone quello che viene posto al centro dell attenzione è mettersi al servizio della comunità. Allora forse è meglio far prevalere il programma amministrativo, bene in questi due mesi in ogni caso in tutti questi 18 mesi di nostra presenza qui in Consiglio Comunale noi ci siamo sempre comportati in modo attento, attivo e proattivo e in questi ultimi due mesi noi abbiamo concentrato la nostra attenzione sulla parte del programma amministrativo perché dalla crisi dell 11 di novembre in poi, su richiesta del Sindaco e del Partito Democratico in particolare, abbiamo svolto una serie di incontri dove è stato posto al centro 11

12 dell attenzione, una e una sola cosa il programma amministrativo e nel nostro caso evidentemente il programma amministrativo con cui noi abbiamo preso mille e 400 voti. Per la precisione e anche per non farvela troppo lunga, nel nostro programma amministrativo avevamo anche riportato quattro punti fondamentali, i quattro progetti qualificanti che per semplicità riporto sempre lì nella presentazione che era la questione dell area sportiva con piscina, la questione della scuola media e della sua sicurezza, la questione del centro storico e della legge 167 il riscatto delle abitazioni. Detto questo, in queste trattative oltre ad altri numerosi punti che Zerbini ha già ricordato prima in questa mozione, noi cosa abbiamo fatto? Di questi progetti qualificanti nell Ordine del Giorno di sostegno e rilancio dell azione amministrativa firmata da me e da Zerbini, cosa abbiamo fatto? L area sportiva è presente e l abbiamo inserita, la parte della messa in sicurezza della scuola media eccola lì al punto 4 dell Ordine del Giorno, del centro storico non abbiamo avuto tempo e chiedo che in questo periodo di 42 mesi, sarà difficile ma se ne dovrà discutere nell ambito del PGT, mentre per quanto riguarda il riscatto della legge 167 eccolo che lo ritroviamo in quel punto. Allora noi abbiamo e continuiamo proprio, come dire, continuiamo a mantenere fede a quei mille e 400 elettori a cui noi abbiamo chiesto fiducia perché con quest azione noi cercheremo di realizzare quello che avevamo promesso. In conclusione io volevo semplicemente dire che in questi 10 anni ci sono stati due eventi politici significativi, il primo nel 2003 è stato la dichiarazione alla realizzazione di Progetto Bussero, il secondo nel 2008 un nuovo gruppo del partito dirigente del Partito Democratico unito ad altri, come Carlo Zerbini che hanno sviluppato questo partito, hanno consentito queste due novità di arrivare questa sera qui a quest Ordine del Giorno e pertanto noi, credo che questo rappresenti una vera novità politica per Bussero, finalmente abbiamo rotto i soliti schemi, gli argini per cui dovevamo avere i paraocchi, abbiamo tutti una volontà di fare, di cambiare Bussero e un gruppo di persone che ha deciso di rimettersi in discussione sempre per Bussero pertanto forza progetto Bussero e fiducia al Sindaco Franco Colombo. ASSESSORE PONZELLINI Il mio intervento non vuole essere per ora una dichiarazione di voto e nemmeno non voglio entrare in merito per ora alle questioni che sono presentate nella mozione. Vorrei prima fare alcune considerazioni perché credetemi mi è molto difficile capire per quale ragione il Consigliere Zerbini, il mio Capogruppo di Vivi Bussero, perché io il Consigliere di Sinistra per Bussero comunque attualmente siamo membri di Vivi Bussero, non abbia ritenuto 12

13 opportuno informarci rispetto all oggetto in discussione questa sera. Per quali ragione abbia evitato il dialogo e il confronto, nessun Consigliere di sinistra per Bussero ha mai chiesto di uscire dalla maggioranza, i Consiglieri di Sinistra per Bussero nel Consiglio Comunale di quel famoso novembre hanno semplicemente espresso un parere non favorevole su un punto di cui la maggioranza era stata comunque informata. Personalmente come Assessore alle Politiche Sociali ho rimesso la delega nelle mani del Sindaco con un unico obiettivo, sollecitare la verifica politica e ho sempre creduto che fosse possibile, come il Sindaco stesso ha scritto in un articolo della Gazzetta della Martesana, attraverso la mediazione che io preferisco chiamare sano confronto politico, riprendere l attività amministrativa. Cosa devo pensare che stia avvenendo qui questa sera io di fronte a quest accordo politico tra Progetto Bussero e Vivi Bussero e l espulsione della sinistra dalla maggioranza? Devo credere che stiamo prendendo in giro e ingannando tutti gli elettori o forse qui si sta attuando una nuova forma di democrazia che non prevede il dibattito, non prevede il dialogo, non prevede la collaborazione e lascia che la politica e la comunicazione avvengano solo attraverso la carta stampata? È corretto, chiedo, che il Consigliere Carlo Zerbini firmi una mozione come Capogruppo di Vivi Bussero senza che i Consiglieri di sinistra ne siano a conoscenza? È corretta che i Consiglieri di Sinistra per Bussero siano informati di essere esclusi dalla maggioranza dal Giorno e dalla Gazzetta della Martesana? Grazie. Passamonti. CONSIGLIERE PASSAMONTI Io mi unisco da quanto detto dalla collega Ornella e volevo anche però ribadire un paio di cose. io come diceva prima il Consigliere Zerbini sono una neofita della politica quindi mi perdonerete se non ho un linguaggio tipicamente politico però ci sono delle cose che volevo portare a conoscenza di tutti, dei Consiglieri e anche del pubblico presente. Ed è quanto mi è stato detto dalle persone che io conosco, dalle persone che hanno votato, dalle persone che hanno votato Vivi Bussero, dalle persone che hanno votato sì un programma, hanno votato anche delle facce, hanno votato delle persone e queste persone, credetemi, mi hanno, sono molto, come posso dire, disapprovano molto questo fatto che sta succedendo adesso. Rimarcava Ornella nessuno di noi, io non ho chiesto di uscire dalla maggioranza, anzi mi sono prodigata con 13

14 le mie capacità per essere parte della maggioranza, per mettere a disposizione di un gruppo Vivi Bussero, le mie capacità nel fare qualcosa. Agli esordi, agli inizi, mi ricordo esattamente che il Capogruppo Zerbini, il Consigliere Zerbini ci chiamò per cercare di giustamente di instaurare una conoscenza, instaurare un modus operandi che poteva essere portato avanti ma la cosa è stata fatta lì e non è mai stata portata avanti. Io non ho mai avuto l opportunità, lasciatemi usare questa parola, di mettere le mie capacità a servizio di questo gruppo di persone anzi più di una volta mi sono trovata a sentire semplicemente dei riassunti di quanto era stato, di cose che erano state già decise quindi era un portare a conoscenza. Altra cosa che volevo rimarcare era questa, quando prima nell intervento di Zerbini disse, e ho preso nota per non sbagliarmi, testualmente, Vivi Bussero non è, Vivi Bussero è composto da PD e IDV, non è nato soltanto come PD e IDV se vogliamo vedere le componenti di questa coalizione. Un altra cosa che diceva il programma presentato da Vivi Bussero, io a volte ho pazientato molto ma mi sono anche domandata perché certe cose vanno così, si protraggono così a lungo e non si riesce a farle, perché io credo che si debba parlare sì di persone, di programmi ma si debba anche poi vedere alla realtà e ai fatti che vengono poi portati avanti. Beretta. CONSIGLIERE BERETTA Si sente? Vorrei fare anch io un intervento breve per esporre qual è la mia opinione. Anch io come Maria sono un neofita, diciamo che possa considerarmi un po l ultimo arrivato, la mia esperienza comunque penso valga la pena di essere riportata. Io personalmente avevo veramente creduto di poter collaborare per quanto me lo potessero permettere le mie capacità, e ci ho provato non penso possiate negare che non mi sia proposto nelle cose in cui ritenevo di poter dare una mano, poi qualche spazio mi è stato anche concesso nella festa di Bussero però personalmente avrei preferito riuscire a far qualcosa di più anche in altri ambiti ma non mi è stato dato molto spazio a mio parere. Quindi non mi sento di affermare che non ci siamo messi a disposizione, c è stato dato un elenco, ai Consiglieri è stato dato un elenco di compiti nei quali in base alle proprie responsabilità si poteva intervenire, si poteva aiutare, si poteva svolgere qualche lavoro. E appunto in più di un punto di quell elenco ho provato a propormi però non, solo in poche cose, ad esempio appunto la festa di Bussero, mi è stato assegnato dello spazio. Inoltre ad un certo punto la mia più grossa 14

15 difficoltà è stato il clima che si è creato nel senso che quando il gruppo a cui appartieni, il gruppo con cui dovresti collaborare non riescono più a dialogare diventa difficile proporsi, non lo si fa più con serenità, si comincia ad aver paura, almeno questo è quello che è successo a me, si comincia ad aver paura di cominciare ad essere coinvolti nelle critiche, nelle varie accuse quindi il clima che si è creato poi secondo me ha anche impedito che la collaborazione avvenisse. Fatto sta che la realtà è questa quindi siamo giunti a questa situazione, io mi metto comunque a disposizione nella speranza di riuscire in ogni caso perlomeno a fare un opposizione costruttiva. Collaborare ancora con il mio gruppo politico, Sinistra per Bussero, e sperare che in futuro possa ritornare a rinascere una coalizione di centro-sinistra ancora qui a Bussero. Concludo dicendo che appunto io penso comunque di essermi messo a disposizione e non ho altro da dire. Altri interventi? CONSIGLIERE SALA Sono Michele Sala Consigliere di Vivi Bussero che fa riferimento alla Sinistra per Bussero e chiede al segretario nonché Direttore Generale di verbalizzare il mio intervento e di riportarlo integralmente nella delibera che sarà pubblicata all albo pretorio. Ascoltando la lettura del testo della mozione ho visto scorrere nella mia mente alcuni pensieri. Il primo dei quali la fierezza di chi come le donne e gli uomini, le Consigliere e i Consiglieri di Sinistra per Bussero vedono riflesso sulla propria effige il vessillo della dignità che continueranno a mantenere alto e a lavorare degnamente. Nelle scorse elezioni amministrative nel 2009 Sinistra per Bussero ha conseguito un brillante risultato eleggendo 5 Consiglieri su 11 nella lista pari al 45,45%, diventati purtroppo 4 recentemente per la prematura scomparsa della cara compianta, compagna Rossella Crespi e permettetemi di dirlo perché qui subentra l emozione alla mozione. Sento già cosa sta sussurrando alle mie orecchie, a quelle di Ornella Ponzellini, di Maria Passamonti, di Roberto Beretta. Sinistra per Bussero ha contribuito pesantemente all affermazione del Sindaco Franco Colombo, le elettrici, gli elettori di Sinistra per Bussero hanno votato Vivi Bussero, il suo candidato Sindaco, il relativo programma e oggi si trovano una coalizione diversa, un programma in parte diverso in ogni caso difforme a quello sul quale avevano espresso il loro assenso. In sostanza viene tradita la loro volontà, mutatis mutandis, lo stesso ragionamento vale per Progetto per Bussero e 15

16 in campagna elettorale scriveva di non avere bisogno del sedere appiccicato a una poltrona, e fino a poco tempo fa denunciava quest Amministrazione di immobilismo chiedendo al Sindaco di dimettersi, disertando per protesta assieme a Bussero Domani, legittimamente, la seduta del 30 settembre e assieme al Sindaco, al Partito Democratico e all Italia dei Valori, la seduta su assestamento obbligatorio del bilancio del 30 novembre andava a preparare l odierna indecorosa ammucchiata. Oggi per qualche assessorato forse voterà con le integrazioni, con gli aggiustamenti che abbiamo ascoltato il programma rimandato di Vivi Bussero, tradendo a sua volta le proprie elettrici e i propri elettori. È proprio vero per poter vivere e rafforzarsi una democrazia ha bisogno della massima estensione, del rapporto di fiducia reciproca fra i cittadini e quindi ribandire quanto è più possibile la strategia della simulazione e dell inganno come purtroppo noi oggi stiamo assistendo. Passo, cittadini comuni, la pazienza del folto pubblico qui me lo conferma e io ringrazio il pubblico qui presente e lo saluto con rispetto, dicevo presso i cittadini comuni per fortuna non c è ancora un rovesciamento a favore di concessioni politiche anti-democratici cioè piuttosto un accantonamento o fastidio diffuso, lasciateci in pace con riguardo ai. della democrazia che nelle parole più umili suonano spesso come illusioni vuote. Diceva Don Milani, la timidezza del popolo è solo mancanza di arroganza, quando si sente esclamare tanto sono tutti uguali, con riferimento a chi dirige al cosa pubblica, questo non significa forse che la democrazia ha perso di valore presso questi cittadini che la considerano, semplicemente la votano alla presentazione o l occultamento di un potere dal quale sono comunque esclusi. Lecito potrà essere l estensione o l adesione passiva o routinaria, in entrambi i casi una. Ci piaccia o no è questa la più immediata espressione di uno scetticismo ademocratico dal basso che fa da. alla retorica democratica dall alto. Ma venendo a noi, una corretta e onesta prassi politica avrebbe dovuto seguire un percorso diverso, dimissioni del Sindaco, alleanza con la destra, le elezioni e invece un Sindaco eletto dal centro-sinistra con i voti determinanti di Sinistra per Bussero pur di non confrontarsi nel merito dei problemi preferisce allearsi con Progetto per Bussero, per liberarsi della sinistra e screditare la precedente Amministrazione. L accoppiata con Progetto per Bussero, lista civica sì ma di facciata perché strutturalmente, intrinsecamente di destra rappresenta a mio avviso, a nostro avviso un inquietante trasformismo, un incesto politico. La mozione o Ordine del Giorno che dir si voglia, giustamente faceva notare la Consigliera Ornella Ponzellini viene firmata dal Consigliere Carlo Zerbini in qualità di Capogruppo di Vivi Bussero coalizione di cui ha fatto parte, fa parte Sinistra per Bussero che ovviamente non è stata consultata, è 16

17 estranea all iniziativa e dichiara già la propria opposizione a quest operazione. Correttezza politica avrebbe voluto che la firma fosse stata qualificata come Consigliere e non Capogruppo. Da oggi pertanto il citato Consigliere non potrà essere più riconosciuto da Sinistra per Bussero come Capogruppo di Vivi Bussero. Il Sindaco, e l ex Capogruppo così io lo chiamo ormai di Vivi Bussero, hanno fatto a gara sulla stampa a dichiarare il primo che Sinistra per Bussero ha spostato la discussione dei problemi del paese a questioni e valutazioni personali nonché aldilà di quattro urlatore, il paese è con noi, il secondo che è Sinistra per Bussero ha detto prima nel suo intervento, dopo aver letto la mozione ha abbandonato la maggioranza dopo aver anche scritto di considerarci fuori dalla stessa. Allora io chiedo è stata una questione o una valutazione personale la richiesta di garanzie per la convenzione cinquantenaria con la Provincia per l uso gratuito della rete fondiaria comunale senza adeguate contropartite per l installazione della fibra ottica oppure un assennata e saggia considerazione? È stata una questione o una valutazione personale quella della valorizzazione del bene comune in quanto bene pubblico appartenente all intera collettività con riferimento a rendita del magazzino oppure una regola prima del buon amministratore? La battuta sui quattro urlatori la considero tale ed è tipica di quelle persone che causano un danno ad altre persone o gruppi di persone senza però nel contempo realizzare alcun vantaggio per loro o addirittura subendo una perdita. Ricordo altresì che i due Assessori di Sinistra per Bussero, Ornella Ponzellini Politiche Sociali Servizi alla Persona, Rossella Crespi ai Lavori Pubblici per il poco tempo che purtroppo ha avuto a sua disposizione, hanno svolto il proprio lavoro con serietà e responsabilità. Sinistra per Bussero ha presentato proposte operative accolte dalla stessa Giunta, sia in merito ai criteri per l affidamento dell incarico professionale, per redazione del Piano di Governo del Territorio, sia sulla vendita dell ulteriore porzione del vecchio municipio i cui proventi sono risultati fra l altro salutari per il bilancio dell Ente. Hanno inoltre concorso positivamente alla costituzione del tavolo permanente di coordinamento sullo sviluppo delle politiche attive del lavoro a livello di distretto di zona, con il coinvolgimento di 22 parti contraenti. Tutti i Consiglieri di Sinistra per Bussero hanno sempre votato in Consiglio Comunale in piena sintonia con la maggioranza intervenendo a sostegno delle delibere via via presentate anche se non preventivamente concordate. È davvero una falsità macroscopica la dichiarazione che Sinistra per Bussero ha abbandonato la maggioranza, dico, anch io oltre che gli altri Consiglieri Sinistra per Bussero che mi hanno preceduto. Abbiamo sempre detto e scritto che è uscita dalla Giunta ma non della 17

18 maggioranza, in attesa di una verifica politica che non c è mai stata su una serie di punti più volte elencati, ripetuti, scritti, comunicati ma han deciso tutto lor signori sulla base di un canovaccio vecchio e stantio che corrisponde al paradosso del dissidente. Vale a dire se fai parte di una coalizione e accetti le iniquità del Sindaco ne diventi complice, se le rifiuti o le rinunci ne diventi il boia. Una cosa è dissentire che vuole dire non sentire allo stesso modo, un altra cosa è dissedere cioè sedersi a parte, cambiare sedia. Per il Sindaco la critica è diventata un complotto, insomma non solo dissenziente e dissidente ma anche chi non compiace le sue posizioni, si pecca di disamore e disincanto. La sostanza amara e triste è che dopo 35 anni di ininterrotto governo di sinistra e centro-sinistra a Bussero un Sindaco del PD, e l Italia dei Valori che a livello nazionale si erge quale paladina del buon governo, delle forze di centro-sinistra deprovando i vari volta gabbana di turno, aprono quest Amministrazione Comunale a una coalizione con una parte del centro-destra, avviando forse quel percorso strategico che va oltre il contingente. Un operazione che noi definiamo inaccettabile, offensiva verso le elettrici e gli elettori di Bussero, lesiva della nostra e della loro dignità. Credetemi non ci appartiene davvero la logica cannibale del meglio annegare oggi purtroppo tanto di moda. E per dire soltanto in alcuni punti della mozione e finisco vorrei sottolineare che quanto si dice a proposito della spesa corrente che sarà attuata senza utilizzare gli oneri di urbanizzazione, il mio è un augurio che questa nuova maggioranza ci possa riuscire anche se forse è una pia illusione visti i minori trasferimenti che sono stati evidenziati in un manifesto dello stesso PD euro 215 mila e rotti euro da parte del governo centrale e anche viste le minori entrate degli oneri di urbanizzazione. D altronde non è un caso che la stessa legge prevede una parte degli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente, quanto poi al concetto di sussidiarietà noi non condividiamo affatto quel concetto che è contenuto nel programma elettorale di Progetto per Bussero, vorrei piuttosto qui ricordare il combinato disposto nei comma 2 e 6 dell art. 4 del nostro Statuto Comunale secondo il quale il Comune ispira le proprie attività ai principi generali della Costituzione e in particolare i principi di solidarietà e sussidiarietà secondo il quale la responsabilità pubblica compete all autorità territorialmente e funzionalmente più vicina ai cittadini. Voi sapete che la Costituzione ci dice che il principio si fonda sul criterio di spingere i poteri di livello superiore ad aiutare quelli più in basso se questi non ce la fanno, così le Regioni aiutano le Province e i Comuni e lo Stato le Regioni. Questi interventi appartengono alla sussidiarietà verticale mentre la sussidiarietà orizzontale che guarda l aiuto che ogni istituzione può dare, a forze sociali che si muovono a quel livello. 18

19 Tanto per essere chiari, sussidiarietà per noi non significa fornire il cittadino di un voucher da spendere laddove ritiene più opportuno né può essere intesa come delega all erogazione di servizi da altri soggetti estranei all Ente. Sulla legge 167 chi ha impedito di avviare l iter procedurale per il riscatto del diritto di superficie delle aree relative alla legge 167? Non certamente Sinistra per Bussero che ha sempre sollecitato la questione ed era uno dei posti alla verifica, il Sindaco ha preferito legare l argomento al PGT, silente fra l altro da tempo dopo lo stress iniziale, d altronde quando si parte chiedendo ai cittadini e all associazione di loro desiderata dei fondi provenienti dalla vendita di questi diritti il risultato non può essere che l immobilismo. Sfido davvero gli ingegneri qui presenti a dimostrarmi come una casa possa reggersi partendo dal tetto anziché alle fondamenta, fuor di metafora solo con i soldi a disposizione posso sapere cosa, come e quando posso spendere sia pure con le caratteristiche della solidarietà che condividiamo, per altro espressa nel programma elettorale di Vivi Bussero. Quanto alle piste ciclabili, mi limito soltanto a dire, che il ritardo dell avvio della pista lungo via Monza dalla Cascina Galassa legata all edificazione del PR2 è da scrivere anche a certe inadempienze amministrative. Sull abbattimento delle barriere architettoniche in metropolitana, vorrei qui ricordare che l interramento dell elettrodotto e la ristrutturazione della stazione della metropolitana sono commessi a un piano integrato d intervento approvato negli indirizzi della precedente Amministrazione Comunale che non lo ha ancora trasformato in uno strumento attuativo. Volete cercare altre strade ma dovete sapere che sono piuttosto refrattarie le posizioni dell ATM e del Comodina lì dovevi farlo ovviamente ma forse anziché tentare di trovare una soluzione al problema lo si complica. Il centro diurno disabili di cui si parla nella mozione era anch esso uno dei desiderati perché veniva fuori dalle associazioni del nostro paese, e che veniva fuori dalle desiderate sulla vendita dei diritti di superficie e del riscatto degli stessi legati alla 167. Si fa poi riferimento alla piscina collegato al centro polifunzionale e la possibilità di ricorrere eventualmente a mezzi di finanziamento quali il project financing o finanza di progetto per parlare la lingua italiana. Con la finanza di progetto voi sapete che le opere vengono finanziate dai privati, ai quali poi viene affidata in concessione la gestione della stessa opera sicché i flussi di cassa e gli utili di gestione dell opera vanno a costituire il rimborso del finanziamento. Visto comunque che a tal riguardo si fa riferimento alle infrastrutture dell auditorium o palazzetto dello sport Sinistra per Bussero dice a chiare lettere innanzitutto che i lavori devono andare avanti e ricordare anche che l opera è stata giustamente inquadrata dalla 19

20 precedente Amministrazione a cui mi onoro di aver appartenuto come una struttura ricettiva strategica di ampio valore sociale, punto d incontro e di confluenza dell intera nostra comunità, delle manifestazioni sportive, culturali, intrattenimento. Funzione che non può essere totalmente legata al privato, il Comune deve avere un ruolo molto importante negli indirizzi e nelle garanzie per gli utilizzi degli spazi, una migliore qualità della vita di cui tra l altro si parla nella stessa mozione e la crescita culturale della popolazione hanno una valenza sociale per noi irrinunciabile. Alla luce di tutto ciò vi preannuncio che Sinistra per Bussero al momento del voto leggerà una sua dichiarazione di voto contraria alla mozione che è relatrice di un inquietante disegno trasformista, invita le elettrici e gli elettori, i Consiglieri, i Consiglieri di Vivi Bussero a non sostenere l indecorosa operazione levando una nuova voce per ricreare un centro-sinistra più forte e coeso e coerente, valuterà, qui lo ripeto, di volta in volta in Consiglio Comunale l atteggiamento e le decisioni da assumere nelle delibere che saranno via via sottoposte all approvazione, contrastando le scelte non condivise e non rispondenti al mandato elettorale, attiverà tutti gli strumenti consentiti in Consiglio Comunale per proporre le priorità che riguardano il bene dei cittadini. In ogni caso e finisco nonostante tutto mi piace sempre abbinare il pessimismo dell intelligenza con l ottimismo della volontà perché sono solito guadare oltre queste mura, ebbene l essenza dell ottimismo non è soltanto guardare aldilà della situazione presente ma è una forza vitale, la forza di sperare quando gli altri si rassegnano, la forza di tenere alta la testa quando sembra che tutto fallisca, la forza di sopportare gli insuccessi, una forza che non lascia mai il futuro agli avversari, il futuro lo rivendica a sé. Colombo Samuele. CONSIGLIERE COLOMBO È giusto per quanto mi riguarda pensare al bene del paese come diceva anche il Consigliere Scipione ma per noi sono importanti anche i valori più alti che sono espressione della politica, il confronto, la mediazione, l ascolto e il rispetto della democrazia. Per ricordarci tutti quanti che cos è la democrazia ci terrei a leggervi esattamente la sua definizione. La democrazia è la forma di governo in cui il potere risiede nel popolo che esercita la sua sovranità attraverso istituti politici diversi in rapporto ai quali la democrazia stessa si definisce storicamente, di volta in volta, in modo diverso. In particolare s intende per democrazia una forma di 20

21 governo che si basa sulla sovranità popolare esercitata per mezzo di rappresentanze elettive e che garantisce a ogni cittadino la partecipazione sul piede d uguaglianza all esercizio del potere pubblico. Quindi se la maggioranza degli elettori ha votato Vivi Bussero, giustamente, democrazia, Partito democratico, Italia dei Valori e Sinistra per Bussero e poi parte di questi stessi elettori si vede negata la rappresentanza, in questo caso di Sinistra per Bussero, che ha permesso di vincere le elezioni, non so a che forma di governo si ispiri quest Amministrazione, in qualsiasi paese normale si sarebbe andati a elezioni anticipate. Ora veniamo a Progetto Bussero, ripartendo dal concetto che la coerenza in politica è cosa assai rara specie se non si capisce dove sei collocato, infatti ricordiamo che Progetto Bussero ha detto di essere sempre stata contro i partiti, fuori dai partiti, però in campagna elettorale guarda caso è stata appoggiata e sostenuta dall UDC, inoltre ora si scopre che il Consigliere Usvardi dalle ultime dichiarazioni risulta essere di Futuro e Libertà a meno che non abbia cambiato ancora, dato che è passato molto velocemente da AN, alla destra, a Progetto Bussero, ora Futuro e Libertà appoggiandosi sempre a Progetto Bussero, dalle ultime dichiarazioni dei giornali, tra virgolette si può anche denunciare per questo però va beh. Comunque tornando, torniamo subito al nostro Comune perché stavo parlando di coerenza, parliamo di coerenza infatti, è giusto essere seri, ha ragione. Infatti adesso leggerò interamente un volantino di ottobre 2010, quindi non parlo di vent anni fa parlo di qualche mese fa, in cui guarda caso Progetto Bussero la pensava in modo totalmente diverso. In questo anno e mezzo ci siamo comportati come un opposizione responsabile, abbiamo avanzato proposte come ad esempio l inizio dei lavori della ciclabile per la Galassa o il nuovo portale informatico nel Comune e controllato l operato dell Amministrazione. Spiace costatare che le proposte accettate dalla maggioranza sono state accantonate, spiace che questi mesi d Amministrazione si siano dimostrati il naturale proseguimento della vecchia politica di Antonio Galbiati. Non si è fatto nulla per Bussero e per i suoi abitanti. Bussero ha bisogno di diventare il luogo ideale dove vivere e far crescere i propri figli, Bussero da sempre ha una vocazione agricola e potrebbe essere un paese dove la natura s incontra con le persone e le persone formano una comunità aperta e quindi il busserese deve trovare i servizi che funzionano, strade e marciapiedi integri, ciclabili, negozi sotto casa, sicurezza da furti in casa e nelle strade. Francamente e non perché ti chiami Franco quello che è stato fatto in 18 mesi ci sembra poco per un Amministrazione e il limite a fronte di problemi di Bussero. Dopo 18 mesi non avete neanche iniziato a trattare un solo tema di quelli che avete venduto in campagna 21

22 elettorale, neanche quelli a costo zero come ad esempio l apertura di nuovi ingressi alla scuola per evitare la congestione del traffico o l istituzione del pedibus o ancora un miglioramento dei rapporti con la scuola materna di via XXV Aprile. Sappiamo che i tuoi problemi che di conseguenza sono anche i nostri nascono dal fatto che la maggioranza che ti sostiene si è spaccata in due e che tu lavori da solo. A poco vale nascondersi dietro alla politica del governo nazionale, nei Comuni vicini le cose si fanno e hanno meno problemi di noi. La nostra assenza all ultimo Consiglio Comunale voleva proprio contestare la pochezza dell operato di Vivi Bussero. Quando ti sei candidato sapevi quello a cui andavi incontro, ma l hai fatto comunque, se realmente ci tieni a Bussero e ai busseresi ci sono due cose giuste da fare, spiega perché sei stato isolato e messo in un angolo, manda tutti a casa e permettici di tornare a votare. Inoltre se vado avanti in altre dichiarazioni, si sono susseguite altre dichiarazioni, ad esempio quello di sabato 13 novembre 2010 sul Giorno, parole dure per Bussero da Franco Pallanza espressione di Progetto Bussero, 47 ne ha dimostrate 17, si sta malissimo, ci sono problemi di ogni tipo e l attività dell Amministrazione più che lenta è morta, è il risultato di undici anni e mezzo in cui non è stato fatto nulla. Sono tante le considerazioni, inoltre tornando alla mozione, sostegno e rilancio all azione amministrativa, siccome questo non è il programma di Vivi Bussero ma è solo una minima parte e io mi chiedo quanto durerà questo governo tecnico in attesa delle prossime elezioni anticipate? E che credibilità può mai avere ora il Sindaco? Grazie. Guzzi. CONSIGLIERE GUZZI Ma vi devo dire la verità per me stasera è quasi una bella serata perché finalmente dopo tanti anni che affermiamo certe cose, che Progetto Bussero è il miglior alleato della sinistra, stasera è vero perché Progetto Bussero sta per fare un accordo con il PD quindi non è nient altro che queste cose che noi affermiamo da parecchio tempo e che vengono confermate in quest aula di Consiglio Comunale. ci sono però delle considerazioni da fare, inizierei da quella che è stata la presentazione delle linee di programma di mandato fatte dal Sindaco però praticamente 16 mesi fa perché sono state fatte a settembre del In uno dei passaggi si parlava che gli strumenti fondamentali per il raggiungimento di tali obiettivi sono la consapevolezza e la trasparenza, strumenti che cercheremo di mettere in atto con determinazione e invitiamo 22

Viaggi di studio di Tor Vergata in Brasile. Un approccio di extensão.

Viaggi di studio di Tor Vergata in Brasile. Un approccio di extensão. Viaggi di studio di Tor Vergata in Brasile. Un approccio di extensão. O que é Extensão De acordo com o Plano Nacional de Extensão brasileiro, publicado em 1999, essa prática acadêmica é entendida como:

Leia mais

1 3Vicino a te non ho paura

1 3Vicino a te non ho paura 1 3Vicino a te non ho paura romanzo 1 3Quando hai un segreto che ti costringe ad andare via. Quando il tuo passato entra con violenza nel presente. Quanto tutto sembra perduto l unico posto dove puoi andare

Leia mais

CILS- CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA DATAS DAS PROVAS - SEDE ILE- BRASÍLIA. ANO 2014 Níveis VALORES

CILS- CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA DATAS DAS PROVAS - SEDE ILE- BRASÍLIA. ANO 2014 Níveis VALORES CILS- CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA DATAS DAS PROVAS - SEDE ILE- BRASÍLIA ANO 2014 Níveis 5 JUNHO A1, A2, A1 Integrazione in Italia,A2 Integrazione in Italia UNO-B1, DUE-B2 TRE-C1, QUATTRO-C2

Leia mais

UNIVERSIDADE FEDERAL DO RIO GRANDE DO SUL Instituto de Letras. Comissão de Avaliação de Proficiência de Leitura em Língua Estrangeira CAPLLE

UNIVERSIDADE FEDERAL DO RIO GRANDE DO SUL Instituto de Letras. Comissão de Avaliação de Proficiência de Leitura em Língua Estrangeira CAPLLE UNIVERSIDADE FEDERAL DO RIO GRANDE DO SUL Instituto de Letras Comissão de Avaliação de Proficiência de Leitura em Língua Estrangeira CAPLLE Prova de Proficiência para alunos de Pós-Graduação ITALIANO 09/10/2008

Leia mais

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA Vedere film in lingua straniera è un modo utile e divertente per imparare o perfezionare una lingua straniera.

Leia mais

Matteo: Bene, sono felice di vederti ancora. Ma dimmi, dove vai? Bem, estou feliz por te encontrar novamente. Mas, me diga, aonde vai?

Matteo: Bene, sono felice di vederti ancora. Ma dimmi, dove vai? Bem, estou feliz por te encontrar novamente. Mas, me diga, aonde vai? Reino da Itália Instituto Cultural Vinzenzo Bellini (ICVB) Mini Curso Livre de Língua Italiana Lição 03 Matteo: Ciao, Giuliana, come va? Oi, Giuliana, como vai? Tchiau, Djiuliana, come vá? Giuliana: Molto

Leia mais

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Você pode me ajudar, por favor? Chiedere aiuto

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Você pode me ajudar, por favor? Chiedere aiuto - Essenziale Può aiutarmi? Chiedere aiuto Parla inglese? Chiedere se una persona sa parlare in inglese Parla _[lingua]_? Chiedere se una persona parla una certa lingua Non parlo _[lingua]_. Spiegare che

Leia mais

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Você pode me ajudar, por favor? Chiedere aiuto

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Você pode me ajudar, por favor? Chiedere aiuto - Essenziale Può aiutarmi? Chiedere aiuto Parla inglese? Chiedere se una persona sa parlare in inglese Parla _[lingua]_? Chiedere se una persona parla una certa lingua Non parlo _[lingua]_. Spiegare che

Leia mais

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Você pode me ajudar, por favor? Chiedere aiuto

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Você pode me ajudar, por favor? Chiedere aiuto - Essenziale Può aiutarmi? Chiedere aiuto Parla inglese? Chiedere se una persona sa parlare in inglese Parla _[lingua]_? Chiedere se una persona parla una certa lingua Non parlo _[lingua]_. Spiegare che

Leia mais

consumidor bem informado é capaz de mudar as relações de consumo

consumidor bem informado é capaz de mudar as relações de consumo Na sociedade atual, cada vez mais permeada pelo consumo, todos nós, cidadãos, somos consumidores, independente de classe social ou escolaridade. Alguns especialistas ressaltam que consumir tem se consolidado

Leia mais

UNIVERSIDADE FEDERAL DE PERNAMBUCO CENTRO DE CIÊNCIAS JURÍDICAS FACULDADE DE DIREITO DO RECIFE PROGRAMA DE PÓS-GRADUAÇÃO EM DIREITO

UNIVERSIDADE FEDERAL DE PERNAMBUCO CENTRO DE CIÊNCIAS JURÍDICAS FACULDADE DE DIREITO DO RECIFE PROGRAMA DE PÓS-GRADUAÇÃO EM DIREITO UNIVERSIDADE FEDERAL DE PERNAMBUCO CENTRO DE CIÊNCIAS JURÍDICAS FACULDADE DE DIREITO DO RECIFE PROGRAMA DE PÓS-GRADUAÇÃO EM DIREITO ANDRÉ MELO GOMES PEREIRA CIDADANIA E EFETIVIDADE DO PROCESSO JUDICIAL

Leia mais

redesolmg@yahoo.com.br

redesolmg@yahoo.com.br redesolmg@yahoo.com.br Ogni giorno vengono prodotte su 100 MILA TONNELLATE DI RIFIUTI nelle città brasiliane. Circa l'88% dei rifiuti domestici finiscono nelle discariche. Le discariche rappresentano la

Leia mais

bab.la Frasi: Corrispondenza Auguri Portoghese-Italiano

bab.la Frasi: Corrispondenza Auguri Portoghese-Italiano Auguri : Matrimonio Desejando a vocês toda felicidade do mundo. Congratulazioni. I nostri migliori auguri e tanta felicità. Parabéns e votos calorosos aos dois no dia do seu casamento. La gioia di questo

Leia mais

bab.la Frasi: Corrispondenza Auguri Italiano-Portoghese

bab.la Frasi: Corrispondenza Auguri Italiano-Portoghese Auguri : Matrimonio Congratulazioni. I nostri migliori auguri e tanta felicità. Desejando a vocês toda felicidade do mundo. La gioia di questo giorno vi accompagni per tutta la vita. Con affetto. Parabéns

Leia mais

Unimed Federazione Minas. Quando largomento è Unimed, siamo specialistici. L UNIMED FEDERAZIONE MINAS

Unimed Federazione Minas. Quando largomento è Unimed, siamo specialistici. L UNIMED FEDERAZIONE MINAS L UNIMED FEDERAZIONE MINAS L Unimed Federazione Minas agisce rappresentando politicamente e istituzionalmente le 62 cooperative mediche nello Stato, 5 federazioni regionali e 1 comitato, così come oltre

Leia mais

II Convegno di Studi di Genere La donna in contesto italiano e nei paesi di lingua portoghese

II Convegno di Studi di Genere La donna in contesto italiano e nei paesi di lingua portoghese II Convegno di Studi di Genere La donna in contesto italiano e nei paesi di lingua portoghese Università degli Studi di Napoli L Orientale 4 e 5 novembre 2015 II Jornada em Estudos de Género A mulher no

Leia mais

dentro de entro, dentro Depois de dopo diante de davanti a em baixo de sotto em cima de sopra em frente a davanti

dentro de entro, dentro Depois de dopo diante de davanti a em baixo de sotto em cima de sopra em frente a davanti PREPOSIZIONI La preposizione è un elemento invariabile che mette in rapporto tra loro due termini di un enunciato, il secondo dei quali completa, limita o precisa il valore o il significato del primo.

Leia mais

Quando se pensa em Itália, as referências são as melhores. Quando você anuncia na Comunità Italiana a referência passa a ser a sua empresa.

Quando se pensa em Itália, as referências são as melhores. Quando você anuncia na Comunità Italiana a referência passa a ser a sua empresa. Quando se pensa em Itália, as referências são as melhores. Quando você anuncia na Comunità Italiana a referência passa a ser a sua empresa. 20 anos O slogan da ComunitàItaliana, A sua revista ítalo-brasileira,

Leia mais

Nel mondo del Virtual Designing è accaduto qualcosa di straordinario. Algo extraordinário aconteceu no mundo do Design Virtual

Nel mondo del Virtual Designing è accaduto qualcosa di straordinario. Algo extraordinário aconteceu no mundo do Design Virtual Nel mondo del Virtual Designing è accaduto qualcosa di straordinario Algo extraordinário aconteceu no mundo do Design Virtual 3Dress. Così Realistico che i Tuoi Progetti prendono Vita 3Dress. Tão realístico

Leia mais

Canti, versi, mantras. Orixàs

Canti, versi, mantras. Orixàs Canti, versi, mantras degli Orixàs Liberare l anima Mantra degli Orixàs Oi vamos saravà Ogun (guerriero, metallo) oi vamos saravà Oxum (acqua dolce) Iansà (aria) Oxossi (vegetale) Iemanjà (acqua salata)

Leia mais

Una tesi di laurea sul turismo sostenibile e Africa Oggi

Una tesi di laurea sul turismo sostenibile e Africa Oggi Una tesi di laurea sul turismo sostenibile e Africa Oggi La documentazione che potete scaricare da questo link riguarda materiali concernenti una tesi di laurea presentata da Diana, una studentessa che

Leia mais

INSTRUMENTOS CONSTITUCIONAIS DE GARANTIA DOS DIREITOS SOCWS, 19

INSTRUMENTOS CONSTITUCIONAIS DE GARANTIA DOS DIREITOS SOCWS, 19 SUMÁRIO Autores constantes dessa obra 11 Apresentação 13 Presen tación 15 Presentazione 1 7 INSTRUMENTOS CONSTITUCIONAIS DE GARANTIA DOS DIREITOS SOCWS, 19 A EFETIVAÇÃO DOS DIREITOS SOCIAIS NO BRASIL GARANTIAS

Leia mais

Sintesi di un controllore a tempo discreto LT-Cap. 7-8

Sintesi di un controllore a tempo discreto LT-Cap. 7-8 per Controllo Digitale a.a. 2006-2007 di un controllore a tempo discreto LT-Cap. 7-8 processo corretto per processo corretto L algoritmo di controllo C(z) viene ricavato a partire dalla sua versione analogica

Leia mais

N. o 269 16 de Novembro de 2004 DIÁRIO DA REPÚBLICA I SÉRIE-A 6741

N. o 269 16 de Novembro de 2004 DIÁRIO DA REPÚBLICA I SÉRIE-A 6741 N. o 269 16 de Novembro de 2004 DIÁRIO DA REPÚBLICA I SÉRIE-A 6741 tituição, e que o outro será conservado nos arquivos de Organização Mundial de Saúde. 3 Decide que a notificação de aceitação destas emendas

Leia mais

Autoridade Central Portuguesa (Autorità Centrale Portoghese)

Autoridade Central Portuguesa (Autorità Centrale Portoghese) 1 Autoridade Central Portuguesa (Autorità Centrale Portoghese) Requerimento/Pedido Ι - TIPO DE PEDIDO/REQUERIMENTO (Tipo di applicazione) Por favor indique o tipo de requerimento que pretende fazer colocando

Leia mais

Per loro è Meglio. Para o bebê é melhor. Dormire sulla schiena Non avere troppo caldo Essere allattati al seno Non fumare nel loro ambiente

Per loro è Meglio. Para o bebê é melhor. Dormire sulla schiena Non avere troppo caldo Essere allattati al seno Non fumare nel loro ambiente Per loro è Meglio Para o bebê é melhor Dormire sulla schiena Non avere troppo caldo Essere allattati al seno Non fumare nel loro ambiente Dormir de costas Não sentir muito calor Ser amamentado ao seio

Leia mais

IT PT TILE THE ART OF COVERINGS

IT PT TILE THE ART OF COVERINGS IT PT N ella costruzione di nuovi edifici o nella ristrutturazione di quelli più vecchi, la fase riguardante la messa in opera delle piastrellature sia riguardanti i pavimenti che rivestimenti, è da sempre

Leia mais

BRIO BBT - BRAZILIAN BUSINESS TOUR FEBBRAIO - MARZO - APRILE Brazilian Real Investment Opportunities

BRIO BBT - BRAZILIAN BUSINESS TOUR FEBBRAIO - MARZO - APRILE Brazilian Real Investment Opportunities BRIO Brazilian Real Investment Opportunities BRIO Road Show: 01 dicembre Torino e Milano 02 dicembre Padova 05 dicembre Bologna 06 dicembre Roma: evento finale Ambasciata del Brasile PRESENTAZIONE Organizzato

Leia mais

Nozioni di. brasiliano. Pordenone, 13 maggio 2008

Nozioni di. brasiliano. Pordenone, 13 maggio 2008 Nozioni di diritto societario brasiliano Pordenone, 13 maggio 2008 Camera di Commercio Italo-Brasiliana CIAA Pordenone / Maggio 2008 2 Quadro normativo Differenze strutturali rispetto all Italia Principali

Leia mais

FORMARE LE PAROLE DEL SILENZIO

FORMARE LE PAROLE DEL SILENZIO FORMARE LE PAROLE DEL SILENZIO Il bambino impara ciò che vive Per me l utopico non è l irrealizzabile; l utopia non è l idealismo; è la dialettizzazione degli atti di denuncia e di annuncio, l atto di

Leia mais

ACORDO DE DUPLO DIPLOMA ACCORDO DI DOPPIO DIPLOMA TRA LA ENTRE A PONTIFÍCIA UNIVERSIDADE CATÓLICA DO PARANÁ - PUCPR, BRASILE

ACORDO DE DUPLO DIPLOMA ACCORDO DI DOPPIO DIPLOMA TRA LA ENTRE A PONTIFÍCIA UNIVERSIDADE CATÓLICA DO PARANÁ - PUCPR, BRASILE ACORDO DE DUPLO DIPLOMA ENTRE A PONTIFÍCIA UNIVERSIDADE CATÓLICA DO PARANÁ - PUCPR, BRASIL E A UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA UNIFE, ITÁLIA A Pontifícia Universidade Católica do Paraná PUCPR, instituição

Leia mais

UMBERTO ECO: SUI SOCIAL UNA LEGIONE DI IMBECILLI (MA ANCHE NO)

UMBERTO ECO: SUI SOCIAL UNA LEGIONE DI IMBECILLI (MA ANCHE NO) Texto 1 UMBERTO ECO: SUI SOCIAL UNA LEGIONE DI IMBECILLI (MA ANCHE NO) Io amo Umberto Eco. Ho sempre amato Umberto Eco. Ho perso la testa per questo autore dopo aver letto Il Nome della Rosa, ma ho rimarcato

Leia mais

Roseni Pinheiro. Vita breve

Roseni Pinheiro. Vita breve Roseni Pinheiro Vita breve - Roseni Pinheiro- Nato a Rio de Janeiro (Brasile) nel 1965; - Laurea in Infermieristica da UERJ (Rio de Janeiro State University); - Corso di specializzazione in Mangement Ospedale

Leia mais

Consiglio di Amministrazione allargato 1-3 maggio 2015 Leiria - Portugal. Discernimento. Eredità. Par Gaspar Mora. Italiano

Consiglio di Amministrazione allargato 1-3 maggio 2015 Leiria - Portugal. Discernimento. Eredità. Par Gaspar Mora. Italiano Consiglio di Amministrazione allargato 1-3 maggio 2015 Leiria - Portugal Discernimento ed Eredità Par Gaspar Mora Italiano Sommario INTRODUZIONE... 3 1 LO SPIRITO DEL CPM... 4 1.1. La vita in equipe...

Leia mais

Primo Forum della Cooperazione. decentrata. Italia- Brasile. Primeiro Forum da Cooperação descentralizada. Itália - Brasil

Primo Forum della Cooperazione. decentrata. Italia- Brasile. Primeiro Forum da Cooperação descentralizada. Itália - Brasil Primo Forum della Cooperazione Itália - Brasil decentrata do programa «100 Cidades para 100 Projetos para o Brasil» Italia- Brasile Primeiro Forum da Cooperação descentralizada Torino, 21-23 settembre

Leia mais

PROJETO PSI-CO 2010. CITS - Centro Internacional de Tecnologia de Software Impresa tel: +55 41 3025-9678 fax: +55 41 3337-1002 site:

PROJETO PSI-CO 2010. CITS - Centro Internacional de Tecnologia de Software Impresa tel: +55 41 3025-9678 fax: +55 41 3337-1002 site: Página 1 de 5 PROJETO PSI-CO 2010 FORMULÁRIO: OFERTA AO MERCADO ITALIANO Modulo: Offerta al Mercato Italiano Empresa: CITS - Centro Internacional de Tecnologia de Software Impresa tel: +55 41 3025-9678

Leia mais

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA Vedere film in lingua straniera è un modo utile e divertente per imparare o perfezionare una lingua straniera.

Leia mais

A M A I O R M Í D I A D A C O M U N I D A D E Í T A L O - B R A S I L E I R A. Rio de Janeiro, maio de 2006 Ano XIII Nº 96

A M A I O R M Í D I A D A C O M U N I D A D E Í T A L O - B R A S I L E I R A. Rio de Janeiro, maio de 2006 Ano XIII Nº 96 A M A I O R M Í D I A D A C O M U N I D A D E Í T A L O - B R A S I L E I R A www.comunitaitaliana.com.br Rio de Janeiro, maio de 2006 Ano XIII Nº 96 Uma Torcida, ISSN 1676-3220 R$ 7,50 Duas Nações Itália

Leia mais

Riassunto. Aline Fernanda ALVES DIAS (UERJ) line.nanda@click21.com.br

Riassunto. Aline Fernanda ALVES DIAS (UERJ) line.nanda@click21.com.br L insegnamento del pronome personale soggetto italiano ai parlanti brasiliani O ensino do sujeito pronominal italiano a falantes do português brasileiro 1 Riassunto Aline Fernanda ALVES DIAS (UERJ) 1 line.nanda@click21.com.br

Leia mais

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Chiedere aiuto. Chiedere se una persona sa parlare in inglese

Viaggi Generale. Generale - Essenziale. Generale - Conversazione. Chiedere aiuto. Chiedere se una persona sa parlare in inglese - Essenziale Você pode me ajudar, por favor? Chiedere aiuto Você fala inglês? Chiedere se una persona sa parlare in inglese Você fala _[idioma]_? Chiedere se una persona parla una certa lingua Eu não falo_[idioma]_.

Leia mais

CONCORDATO TRA LA SANTA SEDE E LA REPUBBLICA PORTOGHESE 18 MAGGIO 2004. CONCORDATA ENTRE A SANTA SÉ E A REPÚBLICA PORTUGUESA 18 Maio 2004

CONCORDATO TRA LA SANTA SEDE E LA REPUBBLICA PORTOGHESE 18 MAGGIO 2004. CONCORDATA ENTRE A SANTA SÉ E A REPÚBLICA PORTUGUESA 18 Maio 2004 CONCORDATO TRA LA SANTA SEDE E LA REPUBBLICA PORTOGHESE 18 MAGGIO 2004 CONCORDATA ENTRE A SANTA SÉ E A REPÚBLICA PORTUGUESA 18 Maio 2004 La Santa Sede e la Repubblica Portoghese, affermando che la Chiesa

Leia mais

COM DELIBERAÇÃO DO CONSEGLIO REGIONAL 233/2014.

COM DELIBERAÇÃO DO CONSEGLIO REGIONAL 233/2014. EDITAL PARA A CONCESSÃO DE BOLSA DE ESTUDOS A JOVENS UNIVERSITÁRIOS RESIDENTES NO EXTERIOR PARA REEMBOLSO PARCIAL DAS DESPESAS REALIZADAS PELA PARTICIPAÇÃO EM CURSO DE MESTRADO UNIVERSITÁRIO ORGANIZADO

Leia mais

CAIO DRUSO DE CASTRO PENALVA VITA

CAIO DRUSO DE CASTRO PENALVA VITA CAIO DRUSO DE CASTRO PENALVA VITA O OLHAR SOB A MÁSCARA A RAZÃO DE ESTADO NAS ORIGENS DO DIREITO PÚBLICO MODERNO Recife, 2002 1 UNIVERSIDADE FEDERAL DE PERNAMBUCO UFPE CENTRO DE CIÊNCIAS JURÍDICAS CURSOS

Leia mais

TRA LA REPUBBLICA DEMOCRATICA DI SAO TOME E PRINCIPE - COMMISSARIATO GENERALE DI SEZIONE - E LA CAMERA DI COMMERCIO - ITALAFRICA CENTRALE -

TRA LA REPUBBLICA DEMOCRATICA DI SAO TOME E PRINCIPE - COMMISSARIATO GENERALE DI SEZIONE - E LA CAMERA DI COMMERCIO - ITALAFRICA CENTRALE - ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DI SAO TOME E PRINCIPE AD EXPO MILANO 2015 1 ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DI

Leia mais

A V AL IDAD E D A AS S I N ATURA D I GITAL

A V AL IDAD E D A AS S I N ATURA D I GITAL 1 UNIVERSIDADE METODISTA DE PIRACICABA VINICIUS ROBERTO PRIOLI DE SOUZA A V AL IDAD E D A AS S I N ATURA D I GITAL NOS CONTRAT OS ELETRÔNICOS Piracicaba, SP 2007 2 UNIVERSIDADE METODISTA DE PIRACICABA

Leia mais

XIII DEPARTAMENTO DE LETRAS MODERNAS FACULDADE DE FILOSOFIA, LETRAS E CIÊNCIAS HUMANAS UNIVERSIDADE DE SÃO PAULO

XIII DEPARTAMENTO DE LETRAS MODERNAS FACULDADE DE FILOSOFIA, LETRAS E CIÊNCIAS HUMANAS UNIVERSIDADE DE SÃO PAULO Italianística REVISTA DE XIII! DEPARTAMENTO DE LETRAS MODERNAS FACULDADE DE FILOSOFIA, LETRAS E CIÊNCIAS HUMANAS UNIVERSIDADE DE SÃO PAULO Italianistica_13_miolo_2.indd 1 20/09/2006 12:01:42 Revista de

Leia mais

Una nuova dimensione di vita e di lavoro. Uma nova dimensão de vida e de trabalho. Una nueva dimensión de vida y de trabajo

Una nuova dimensione di vita e di lavoro. Uma nova dimensão de vida e de trabalho. Una nueva dimensión de vida y de trabajo Una nuova dimensione di vita e di lavoro Il mondo cambia rapidamente. Il lavoro anche. Per questo gli spazi dedicati alle attività individuali e collettive non possono essere organizzati rigidamente. 3D

Leia mais

PHISHING: FRAUDE NA INTERNET

PHISHING: FRAUDE NA INTERNET PHISHING: FRAUDE NA INTERNET 1. O QUE PRECISA SABER SOBRE O PHISHING: Cada dia surgem na Internet novas ameaças que fazem com que estejamos actualizados no que respeita a firewalls, vulnerabilidades do

Leia mais

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. 03-FEB-2014 da pag. 10. 1 of 8

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. 03-FEB-2014 da pag. 10. 1 of 8 03-FEB-2014 da pag. 10 1 of 8 03-FEB-2014 da pag. 10 2 of 8 ilsole24ore.com 03-FEB-2014 da pag. 1 7 of 8 ilsole24ore.com 03-FEB-2014 da pag. 1 8 of 8 03-FEB-2014 da pag. 8 3 of 8 03-FEB-2014 da pag. 8

Leia mais

STORIA, ORGOGLIO E SIMBOLO

STORIA, ORGOGLIO E SIMBOLO INSIEME www.insieme.com.br Nº 116 AGOSTO 2008 A REVISTA ITALIANA DAQUI EXEMPLAR DE ASSINANTE VENDA PROIBIDA Assinaturas (abbonamenti) on-line: www.insieme.com.br SOCIETÀ GIUSEPPE GARIBALDI : STORIA, ORGOGLIO

Leia mais

Le tre coniugazioni attive e passive

Le tre coniugazioni attive e passive Vol. A, Sez. II, Unità 4 Il verbo 1 Le tre coniugazioni attive e passive FORMA ATTIVA Prima coniugazione: am-are prossimo io am-o tu am-i egli am-a noi am-iamo voi am-ate essi am-ano io ho am-ato tu hai

Leia mais

A PARTICIPAÇÃO DOS PAIS NO CONTEXTO EDUCACIONAL ESCOLAR RESUMO

A PARTICIPAÇÃO DOS PAIS NO CONTEXTO EDUCACIONAL ESCOLAR RESUMO Revista Eventos Pedagógicos v.2, n.2, p. 220 229, Ago./Dez. 2011 A PARTICIPAÇÃO DOS PAIS NO CONTEXTO EDUCACIONAL ESCOLAR Simone Barbosa Fernandes Silva José Luiz Muller RESUMO Este artigo aborda a importância

Leia mais

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE SCUOLA DOTTORALE INTERNAZIONALE DI DIRITTO ED ECONOMIA TULLIO ASCARELLI DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO XXII CICLO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE SCUOLA DOTTORALE INTERNAZIONALE DI DIRITTO ED ECONOMIA TULLIO ASCARELLI DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO XXII CICLO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE SCUOLA DOTTORALE INTERNAZIONALE DI DIRITTO ED ECONOMIA TULLIO ASCARELLI DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO XXII CICLO Janaína Machado Sturza IL DIRITTO ALLA SALUTE E IL DANNO

Leia mais

A Declaração Italiana sobre Direitos na Internet e o Marco Civil Brasileiro. Diego R. Canabarro Equipe de assessoria do CGI.br

A Declaração Italiana sobre Direitos na Internet e o Marco Civil Brasileiro. Diego R. Canabarro Equipe de assessoria do CGI.br A Declaração Italiana sobre Direitos na Internet e o Marco Civil Brasileiro Diego R. Canabarro Equipe de assessoria do CGI.br PLANO Cinco considerações Stringiamoci a coorte: uma década de luta por Cartas

Leia mais

Evidentemente questa revisione mi fa sentire il dolore e la tristezza per la perdita dei fratelli che non sono più con noi.

Evidentemente questa revisione mi fa sentire il dolore e la tristezza per la perdita dei fratelli che non sono più con noi. AGRADECIMENTO À FAMILIA MADRUGADA! Passado o 1º Trimestre deste ano de 2014; Ano Crucial para a Vida da nossa humilde INSTITUIÇÃO; fazendo minuciosa retrospetiva da caminhada feita desde o início do projeto,

Leia mais

ATA DA 2ª REUNIÃO DE 2013

ATA DA 2ª REUNIÃO DE 2013 ATA DA 2ª REUNIÃO DE 2013 Reunião do Grupo de Jovens Trentinos Brasileiros - Centro (PR e SC), no dia 13/04/2013, das 16:00 às 18:00, na cidade de Ascurra SC, pelos jovens presentes: NOME Andreza Frainer

Leia mais

VENTILATORI INDUSTRIALI mapi

VENTILATORI INDUSTRIALI mapi VENTILATORI INDUSTRIALI mapi mod.vge. 090605 ma.pi s.a.s. Via F.lli di Dio, 12-20037 PADERNO DUGNANO (Mi) - Tel. 02.9106940 - Fax 02.91084136 email: mail@ma-pi.it www.ma-pi.it VENTILATORI INDUSTRIALI VCN

Leia mais

La Favela di Paraisópolis (SP). Dinamiche sociali di cambiamento urbano fra esclusione e identità

La Favela di Paraisópolis (SP). Dinamiche sociali di cambiamento urbano fra esclusione e identità Facoltà di Filosofia Lettere Scienze Umanistiche e Studi Orientali Corso di Laurea Magistrale in Discipline Etnoantropologiche La Favela di Paraisópolis (SP). Dinamiche sociali di cambiamento urbano fra

Leia mais

La visione turistica dell'italiano sul Brasile

La visione turistica dell'italiano sul Brasile La visione turistica dell'italiano sul Brasile Settembre 2013 Introduzione L'Ambasciata del Brasile in Italia, in collaborazione con l'università dello Stato di Rio de Janeiro ha realizzato una ricerca

Leia mais

Viaggi Alloggio. Alloggio - Cercare. Alloggio - Prenotare. Chiedere indicazioni sull'alloggio

Viaggi Alloggio. Alloggio - Cercare. Alloggio - Prenotare. Chiedere indicazioni sull'alloggio - Cercare Dove posso trovare? Chiedere indicazioni sull'alloggio Onde eu posso encontrar?... una camera in affitto?... um quarto para alugar?... un ostello?... um hostel?... un albergo?... um hotel?...

Leia mais

Fine anno! Il nuovo Girasole!

Fine anno! Il nuovo Girasole! Sommario Apertura dell'anno Scolastico 2010-2011... 3 Sostenibilità... 5 Seminário "Direitos Humanos nas Empresas"... 6 Il Giorno della Memoria alla Montale... 8 Eleições 2010... 10 Progetto Scuola - 150

Leia mais

Conversão da dívida externa por investimentos em educação Proposta de termo de referência para o Seminário na Bovespa

Conversão da dívida externa por investimentos em educação Proposta de termo de referência para o Seminário na Bovespa Conversão da dívida externa por investimentos em educação Proposta de termo de referência para o Seminário na Bovespa Objetivos do programa Identificar modalidades viáveis de conversão de parcelas da dívida

Leia mais

Panorama sobre Economias de Aglomeração: Tendências

Panorama sobre Economias de Aglomeração: Tendências Panorama sobre Economias de Aglomeração: Tendências Enegep Salvador 2013 Prof. Nelson Casarotto Filho UFSC Economias de Aglomeração Distritos industriais marshalianos: economias passivas de aglomeração

Leia mais

Um itinerário de santificação e de apostolado segundo o carisma de Dom Bosco. Famiglia Salesiana

Um itinerário de santificação e de apostolado segundo o carisma de Dom Bosco. Famiglia Salesiana Um itinerário de santificação e de apostolado segundo o carisma de Dom Bosco Famiglia Salesiana A Associação de Maria Auxiliadora (ADMA) foi fundada por Don Bosco... no dia 18 de abril de 1869 junto ao

Leia mais

Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi

Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Assessorato Famiglia Scuola e Politiche Sociali MINISTERO DELL INTERNO Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi AI GENITORI STRANIERI AOS PAIS

Leia mais

Associazone Acibra MG

Associazone Acibra MG Associazone Acibra MG Chi Siamo L Associazione culturale Italo-brasiliana di Minas Gerais, fu creata per gli italiani che vivono nello Stato di Minas Gerais e per i loro discendenti. L Associazione nasce

Leia mais

Domande di lavoro Lettera di motivazione

Domande di lavoro Lettera di motivazione - Introduzione Prezado Senhor, Caro Senhor, Formale, destinatario di sesso maschile, nome sconosciuto Prezada Senhora, Cara Senhora, Formale, destinatario di sesso femminile, nome sconosciuto Prezado Senhor,

Leia mais

BREIL riafferma a gran voce il suo ruolo primario nel mondo del design da vivere e indossare. E lo fa a suon di colore e passione.

BREIL riafferma a gran voce il suo ruolo primario nel mondo del design da vivere e indossare. E lo fa a suon di colore e passione. Gioielli BREIL riafferma a gran voce il suo ruolo primario nel mondo del design da vivere e indossare. E lo fa a suon di colore e passione. Red è una collezione di gioielli che racchiude in sé tutti i

Leia mais

Revista da Esmese Revista da ESMESE, n 05. 2003

Revista da Esmese Revista da ESMESE, n 05. 2003 Revista da Esmese Revista da ESMESE, n 05. 2003 REVISTA DA ESMESE Conselho Editorial e Científico Presidente: Juiz José Anselmo de Oliveira Membros: Juiz Netônio Bezerra Machado Juiz João Hora Neto Juiz

Leia mais

organizza G.O.S.S. 15 / 24 NOVEMBRE 2016

organizza G.O.S.S. 15 / 24 NOVEMBRE 2016 organizza G.O.S.S. 15 / 24 NOVEMBRE 2016 PROGRAMMA DI VIAGGIO 1 Giorno Martedì 15 Novembre 2016 Lamezia T. - Roma - Rio de Janeiro alle ore 15.00 ritrovo dei partecipanti all aeroporto di Lamezia Terme

Leia mais

SÃO PAULO RIO DE JANEIRO BRASÍLIA CURITIBA RECIFE BELO HORIZONTE

SÃO PAULO RIO DE JANEIRO BRASÍLIA CURITIBA RECIFE BELO HORIZONTE SÃO PAULO RIO DE JANEIRO BRASÍLIA CURITIBA RECIFE BELO HORIZONTE CAMPO GRANDE BUENOS AIRES MIAMI LONDRA LISBONA SHANGAI PECHINO JOHANNESBURG NOVA DELHI DURVAL DE NORONHA GOYOS JR. SOCIO SENIOR - NORONHA

Leia mais

IL DANTE GIOVANE CANDIDATO? CITTADINANZA UN FENOMENO BRASILIANO: È SEMPRE PIÙ ALTO IL NUMERO DI BAMBINI E ADOLESCENTI CHE STUDIANO LA LINGUA ITALIANA

IL DANTE GIOVANE CANDIDATO? CITTADINANZA UN FENOMENO BRASILIANO: È SEMPRE PIÙ ALTO IL NUMERO DI BAMBINI E ADOLESCENTI CHE STUDIANO LA LINGUA ITALIANA INSIEME Nº 110 FEVEREIRO - FEBBRAIO 2008 A REVISTA ITALIANA DAQUI www.insieme.com.br EXEMPLAR DE ASSINANTE VENDA PROIBIDA Assinaturas on-line: www.insieme.com.br IL DANTE GIOVANE UN FENOMENO BRASILIANO:

Leia mais

ARQUITETURA DE MUSEUS: Diálogos interdisciplinares. Alessandra Labate Rosso. 10 de outubro de 2016

ARQUITETURA DE MUSEUS: Diálogos interdisciplinares. Alessandra Labate Rosso. 10 de outubro de 2016 ARQUITETURA DE MUSEUS: Diálogos interdisciplinares Alessandra Labate Rosso 10 de outubro de 2016 ARQUITETURA DE MUSEUS: diálogos interdisciplinares Diretrizes para a arquitetura e gestão de implantação

Leia mais

A M A I O R M Í D I A D A C O M U N I D A D E Í T A L O - B R A S I L E I R A

A M A I O R M Í D I A D A C O M U N I D A D E Í T A L O - B R A S I L E I R A A M A I O R M Í D I A D A C O M U N I D A D E Í T A L O - B R A S I L E I R A www.comunitaitaliana.com.br Diretor - Presidente: Pietro Domenico Petraglia Ano 10 Nº83 Rio de Janeiro, 31 de janeiro de 2005

Leia mais

Il modello brasiliano di governance di Internet

Il modello brasiliano di governance di Internet In corso di pubblicazione Technical Report CNR IIT Il modello brasiliano di governance di Internet ADRIANA LAZZARONI INSTITUTE OF INFORMATICS AND TELEMATICS OF CNR - VIA G. MORUZZI, 1-56124 PISA, ITALY

Leia mais

ITALIA A MAPUTO OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE DI INVESTIMENTO IN MOZAMBICO 7-11 luglio 2008

ITALIA A MAPUTO OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE DI INVESTIMENTO IN MOZAMBICO 7-11 luglio 2008 VISITE ALLE PROVINCE Settori: Energia, Agricoltura, Agro-industria, Turismo, Infrastrutture 10 luglio 2008 08.15 Partenza per Nampula (settori: energia agricoltura- agroindustria-turismo-infrastrutture)

Leia mais

IN CERCA DI UNA NUOVA SEDE CHE SIA PIÙ GRANDE E ACCOGLIENTE CONSOLATO GENERALE DI CURITIBA:

IN CERCA DI UNA NUOVA SEDE CHE SIA PIÙ GRANDE E ACCOGLIENTE CONSOLATO GENERALE DI CURITIBA: INSIEME www.insieme.com.br Nº 118 Outubro - Ottobre 2008 A REVISTA ITALIANA DAQUI EXEMPLAR DE ASSINANTE VENDA PROIBIDA Assinaturas (abbonamenti) on-line: www.insieme.com.br CONSOLATO GENERALE DI CURITIBA:

Leia mais

- dal gerundio: se andarmos depressa chegaremos primeiro andando depressa chegaremos primeiro

- dal gerundio: se andarmos depressa chegaremos primeiro andando depressa chegaremos primeiro CONGIUNTIVO 11...7744 UUSSOO DDEELL CCOONNGGI II UUNNT TI II VVOO In frasi indipendenti, il congiuntivo, oltre alla valenza imperativa, può manifestare un desiderio, una concessione, un dubbio, un divieto,

Leia mais

Inscrição Carta de Apresentação Motivacional

Inscrição Carta de Apresentação Motivacional - Introdução Prezado Senhor, Caro Senhor, Formal, destinatário do sexo masculino, nome desconhecido Prezada Senhora, Cara Senhora, Formal, destinatário do sexo feminino, nome desconhecido Gentilissimo,

Leia mais

L intercomprensione tra italiano e portoghese

L intercomprensione tra italiano e portoghese L intercomprensione tra italiano e portoghese Irene BAGGIO Université Ca' Foscari de Venise, Italie, sous la direction de Paolo BALBONI INDICE: 1) L'intercomprensione p 1 2) Storia e nascita dell'intercomprensione

Leia mais

RELATÓRIO DO MÊS DE MAIO 2004

RELATÓRIO DO MÊS DE MAIO 2004 RELATÓRIO DO MÊS DE MAIO 2004 1 e 2 Participação ao Encontro de Psicopedagogia em Goiânia Renata, Rosângela, Emicléia, Regimar 3 Reflexões sobre o 1º de Maio e suas implicações em nossa vida. 7 - Aconteceu

Leia mais

A m a i o r m í d i a d a c o m u n i d a d e í t a l o - b r a s i l e i r a. Rio de Janeiro, fevereiro de 2007 Ano XIII Nº 104

A m a i o r m í d i a d a c o m u n i d a d e í t a l o - b r a s i l e i r a. Rio de Janeiro, fevereiro de 2007 Ano XIII Nº 104 A m a i o r m í d i a d a c o m u n i d a d e í t a l o - b r a s i l e i r a www.comunitaitaliana.com Rio de Janeiro, fevereiro de 2007 Ano XIII Nº 104 ISSN 1676-3220 R$ 7,90 Paraíso das compras San Marino

Leia mais

MOCIDADE: Italia apre il Carnevale 2005 HISTÓRIA OLÍMPICA: ITÁLIA ENTRE OS GIGANTES. Lucchesi entrevista: José Castello DO ESPORTE MUNDIAL

MOCIDADE: Italia apre il Carnevale 2005 HISTÓRIA OLÍMPICA: ITÁLIA ENTRE OS GIGANTES. Lucchesi entrevista: José Castello DO ESPORTE MUNDIAL HISTÓRIA OLÍMPICA: ITÁLIA ENTRE OS GIGANTES DO ESPORTE MUNDIAL Diretor - Presidente: Pietro Domenico Petraglia Ano 10 Nº81 Rio de Janeiro, 25 de setembro de 2004 Diretor: Julio Vanni ISSN 1676-3220 R$

Leia mais

Grupo 18 Italiano, Português e Redação

Grupo 18 Italiano, Português e Redação UNIOESTE Universidade Estadual do Oeste do Paraná Grupo 18 Italiano, Português e Redação Candidato: inscrição - nome do candidato Curso: código - nome / turno - cidade Língua Estrangeira: nome da língua

Leia mais

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-BRASILIANA CÂMARA DE COMÉRCIO ITALO-BRASILEIRA

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-BRASILIANA CÂMARA DE COMÉRCIO ITALO-BRASILEIRA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-BRASILIANA CÂMARA DE COMÉRCIO ITALO-BRASILEIRA Fondata nel 1954 Fundação em 1954 NOTIZIARIO NEWSLETTER Gennaio - Marzo 2007 Anno XII n. 42 Janeiro - Março de 2007 001 SERVIZI

Leia mais

Turismo Os encantos de Capo d Orlando, uma das atrações da Sicília. Rio de Janeiro, julho de 2010 Ano XVII Nº 145

Turismo Os encantos de Capo d Orlando, uma das atrações da Sicília. Rio de Janeiro, julho de 2010 Ano XVII Nº 145 Economia Confindustria jovem comemora 40 anos pleiteando mudanças Turismo Os encantos de Capo d Orlando, uma das atrações da Sicília Politica Deputato italiano vuole farla finita col voto all estero www.comunitaitaliana.com

Leia mais

UN CONOSCERE CONDIVISO Sessioni Parallele

UN CONOSCERE CONDIVISO Sessioni Parallele UN CONOSCERE CONDIVISO Sessioni Parallele Le opere e la cooperazione: una risposta originale al bisogno Il lavoro sulla Esperienza Elementare nella Facoltà di Psicologia dell UFMG di Belo Horizonte in

Leia mais

VITO NUNZIANTE CM IL MIO ITALIANO GRAMÁTICA FÁCIL PARA BRASILEIROS

VITO NUNZIANTE CM IL MIO ITALIANO GRAMÁTICA FÁCIL PARA BRASILEIROS VITO NUNZIANTE CM IL MIO ITALIANO GRAMÁTICA FÁCIL PARA BRASILEIROS 1 GRAMÁTICA FÁCIL DA LINGUA ITALIANA 2 APRESENTAÇÃO Atendendo às várias solicitações de amigos e pessoas desejosas de aprender o idioma

Leia mais

I DIRITTI FONDAMENTALI NELLE COSTITUZIONI BRASILIANE DEL XX SECOLO

I DIRITTI FONDAMENTALI NELLE COSTITUZIONI BRASILIANE DEL XX SECOLO La traduzione in spagnolo del seguente articolo verrà pubblicata in FERNANDEZ, E., DE ASIS, R., ANSUATEGUI, F. J., (eds.) Historia de los derechos fundamentales. Siglo XX, Dykinson, Madrid. I DIRITTI FONDAMENTALI

Leia mais

Ao acompanhar a fala das professoras que me antecederam, pensei

Ao acompanhar a fala das professoras que me antecederam, pensei A leitura de obras originais em italiano na escola Daniela Norci ScHRoeder 13 O que levar para a sala de aula? Ao acompanhar a fala das professoras que me antecederam, pensei que o que eu havia preparado

Leia mais

Muito formal, o destinatário tem um título especial que deve ser usado no lugar do seu primeiro nome. Gentilissimo, Gentilissima,

Muito formal, o destinatário tem um título especial que deve ser usado no lugar do seu primeiro nome. Gentilissimo, Gentilissima, - Introdução Português Excelentíssimo Sr. Presidente, Italiano Egregio Prof. Gianpaoletti, Muito formal, o destinatário tem um título especial que deve ser usado no lugar do seu primeiro nome Prezado Senhor,

Leia mais

Reino da Itália Poder Executivo Mini Curso Livre de Língua Italiana Lição 04. Giuliana: Molto bello il film! Ti é piaciuto?

Reino da Itália Poder Executivo Mini Curso Livre de Língua Italiana Lição 04. Giuliana: Molto bello il film! Ti é piaciuto? Reino da Itália Poder Executivo Mini Curso Livre de Língua Italiana Lição 04 Giuliana: Molto bello il film! Ti é piaciuto? Lindo esse filme! Você gostou? Molto belo il film! Ti é piatchuto? Matteo: Mi

Leia mais

IT PT STONE THE ART OF COVERINGS

IT PT STONE THE ART OF COVERINGS IT PT MP MP C on la creazione del pannello MP la ancora una volta ha voluto creare quella simbiosi che esiste tra eleganza, raffinatenza e qualità abbinate alla semplicità e alla velocità di installazione

Leia mais

Viajar Geral. Geral - Essenciais. Geral - Conversação. Você pode me ajudar, por favor? Pedindo ajuda. Perguntando se alguém fala inglês

Viajar Geral. Geral - Essenciais. Geral - Conversação. Você pode me ajudar, por favor? Pedindo ajuda. Perguntando se alguém fala inglês - Essenciais Você pode me ajudar, por favor? Pedindo ajuda Você fala inglês? Perguntando se alguém fala inglês Você fala _[idioma]_? Perguntando se alguém fala determinado idioma Eu não falo_[idioma]_.

Leia mais

Viajar Geral. Geral - Essenciais. Geral - Conversação. Você pode me ajudar, por favor? Pedindo ajuda. Perguntando se alguém fala inglês

Viajar Geral. Geral - Essenciais. Geral - Conversação. Você pode me ajudar, por favor? Pedindo ajuda. Perguntando se alguém fala inglês - Essenciais Può aiutarmi? Pedindo ajuda Parla inglese? Perguntando se alguém fala inglês Parla _[lingua]_? Perguntando se alguém fala determinado idioma Non parlo _[lingua]_. Esclarecendo que você não

Leia mais

MAGNUM KOMPAX. Italpresse S.p.A. Hydraulic presses. Linee automatiche di pressatura multivano per la produzione di porte

MAGNUM KOMPAX. Italpresse S.p.A. Hydraulic presses. Linee automatiche di pressatura multivano per la produzione di porte MAGNUM KOMPAX Linee automatiche di pressatura multivano per la produzione di porte Linhas automáticas multi-vãos de prensagem para produção de portas Italpresse S.p.A. Hydraulic presses "MAGNUM - KOMPAX

Leia mais

Ecos de Linguagens é uma publicação multilíngue, científica, semestral, que objetiva promover o debate sobre as temáticas vinculadas às linguagens,

Ecos de Linguagens é uma publicação multilíngue, científica, semestral, que objetiva promover o debate sobre as temáticas vinculadas às linguagens, Revista nº1-2012 Ecos de Linguagens é uma publicação multilíngue, científica, semestral, que objetiva promover o debate sobre as temáticas vinculadas às linguagens, semióticas e seus ecos nos diversos

Leia mais

NOTIZIARIO NEWSLETTER Ottobre-Dicembre 2005 Anno X n. 37 Outubro-Dezembro 2005

NOTIZIARIO NEWSLETTER Ottobre-Dicembre 2005 Anno X n. 37 Outubro-Dezembro 2005 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-BRASILIANA CÂMARA DE COMÉRCIO ITALO-BRASILEIRA Fondata nel 1954 Fundação em 1954 NOTIZIARIO NEWSLETTER Ottobre-Dicembre 2005 Anno X n. 37 Outubro-Dezembro 2005 001 EDITORIALE

Leia mais

7 Fontes e referências bibliográficas

7 Fontes e referências bibliográficas 7 Fontes e referências bibliográficas ADORNO, T. Dialética do Esclarecimento. Rio de Janeiro: Zahar, 1997. BABBIE, E. Métodos e pesquisa de survey, Belo Horizonte: UFMG, 2005. BALBONI, M. R. Por detrás

Leia mais